Parassiti nel corpo umano: tipi, primi segni, sintomi e trattamento

Il corpo umano è affetto da diversi tipi di parassiti che vivono sul corpo o al suo interno, localizzati in diversi organi e apparati. Differiscono per dimensioni, caratteristiche della vita, entrano nel corpo in modi diversi.

Ma hanno tutti una cosa in comune: un effetto dannoso sulla salute. Nel processo dell'attività vitale, influenzano gli organi, rilasciano tossine e assorbono sostanze utili necessarie per il pieno funzionamento del corpo.

In caso di infezione, è importante iniziare il trattamento precoce.

Tipi di parassiti umani

Data l'elevata prevalenza di parassiti umani, è opportuno conoscere le specie principali. È anche necessario capire quali sintomi sono accompagnati dalla presenza di un particolare parassita nel corpo. Puoi scoprire come appaiono esaminando la foto.

Considera la classificazione generale dei parassiti per i quali una persona è l'ospite:

Ectoparassiti- vivono e parassitizzano sulla superficie del corpo. Questa categoria include insetti, zecche, pidocchi, pulci. Si nutrono di sangue umano, interrompendo l'integrità della pelle. È facile rilevare la loro presenza, poiché gli ectoparassiti portano un grande disagio: morsi dolorosi, sensazione di bruciore sulla pelle, ferite. Preparazioni speciali per uso esterno aiutano a liberarsene.

Gli ectoparassiti sono pericolosi perché sono portatori di gravi malattie infettive: tifo, encefalite, antrace, tripanosomiasi e altri disturbi.

Gli ectoparassiti, che possono essere infettati nei paesi esotici, causano danni colossali alla salute, quindi è importante prestare particolare attenzione quando si viaggia.

Il più sempliceSono endoparassiti che colpiscono gli organi interni. Hanno una struttura semplice in quanto sono costituiti da una cella. Nonostante ciò, i protozoi sono gli agenti causali di gravi malattie.

parassiti protozoi nel corpo umano

Parassiti che possono abitare il corpo umano

I principali tipi di parassiti protozoi:

  • lamblia - portare allo sviluppo di disbiosi, ipovitaminosi, intossicazione del corpo, disturbi del funzionamento del tratto gastrointestinale, anemia;
  • ameba: provoca malattie intestinali, astenia;
  • toxoplasma: può causare malattie degli occhi, del cervello, del cuore, del sistema nervoso, particolarmente pericoloso per le donne in gravidanza;
  • Trichomonas: porta a malattie del sistema riproduttivo.

Le varietà elencate di parassiti protozoi colpiscono più spesso il corpo umano. L'infezione con loro può essere accompagnata da sintomi gravi o procedere senza segni evidenti.

elmintiSono gli endoparassiti più comuni, che sono portati da oltre l'80% delle persone. Questi vermi, che vivono in diversi organi nell'uomo, portano allo sviluppo di pericolosi disturbi cronici. Nei casi più gravi, l'infestazione da elminti diventa la causa della morte.

elminti nel pesce crudo

Tipi di vermi parassiti che infettano le persone a qualsiasi età:

Nematodi: questo tipo di verme viene spesso diagnosticato nei bambini e negli adulti. Ciò è dovuto al fatto che si trasmettono facilmente da persona a persona o attraverso il contatto con oggetti domestici su cui rimangono le uova di vermi, attraverso l'uso di prodotti mal lavati. Un altro nome per i nematodi sono i nematodi, poiché il corpo di questi elminti ha una forma rotonda nel taglio. Le loro dimensioni variano da pochi millimetri a decine di centimetri.

nematodi nel corpo umano

Nel corpo umano possono vivere 45 specie di nematodi. Il più comune:

  • ossiuri - vermi lunghi fino a 1 cm, che vivono esclusivamente nell'intestino, portano a esaurimento, disturbi digestivi, disturbi del sonno;
  • che aspetto hanno gli ossiuri
  • i nematodi sono parassiti pericolosi lunghi fino a 30 cm, che migrano in tutto il corpo, provocano lo sviluppo di allergie, asma, anemia, malattie dermatologiche, violano l'integrità degli organi;
  • che aspetto hanno i nematodi
  • trichinella - vermi di diversi millimetri di dimensioni, provocando gravi problemi di salute: febbre, edema, dermatiti, allergie, indigestione;
  • che aspetto ha la trichinella
  • i tricocefali sono vermi con una lunghezza del corpo fino a 4, 5 cm, che parassitano nell'intestino, provocando lo sviluppo di anemia, debolezza e intossicazione.

La gravità delle malattie provocate dall'infezione da nematodi dipende dal numero di parassiti, dalla loro posizione e dal tipo.

I trematodi sono elminti piatti. Un altro nome per i trematodi è trematodi. È collegato al fatto che tutti i parassiti di questo gruppo hanno ventose sul corpo, con le quali si attaccano agli organi interni, assorbendo sostanze utili, sangue e altri segreti del corpo. Per parassitare nel corpo umano, i trematodi devono attraversare una fase di sviluppo obbligatoria nel corpo di un ospite intermedio. Molto spesso si tratta di pesce, quindi puoi essere infettato da trematodi mangiando carne di pesce che non ha subito un trattamento termico sufficiente.

I tremori più comuni:

raffreddore parassita nell'uomo
  • Fluke siberiano o felino (opisthorchus) - un verme piatto lungo 1-2 cm, parassita nei dotti della cistifellea, così come nel pancreas, nel fegato, provoca lo sviluppo di ulcere, gastrite, pancreatite, colecistite, disturbi nervosi;
  • L'anguilla intestinale (strongyloid) è un verme lungo fino a 2 mm, infezione con cui porta a malattie dell'apparato digerente, asma, anemia, allergie, astenia, bronchite, infertilità.

I trematodi sono molto pericolosi. Si diffondono in tutto il corpo, causando danni meccanici multipli agli organi, assorbendo grandi quantità di sangue e sostanze nutritive.

I cestodi o tenie sono un pericoloso tipo di parassita, che raggiunge decine di metri di lunghezza. Per lo sviluppo, devono cambiare un proprietario intermedio, più spesso si tratta di ungulati. Le larve dei parassiti entrano nel corpo umano se mangiano carne contaminata che non ha subito un trattamento termico sufficiente. I principali tipi di tenia sono:

tenie nel corpo umano
  • ampia tenia - un elminto lungo diversi metri, parassita nell'intestino tenue; provoca malattie come anemia, ostruzione intestinale, problemi digestivi, astenia;
  • tenia di maiale - un verme lungo fino a 8 m, infezione con la quale porta a ostruzione intestinale, cisticercosi, tenia;
  • tenia bovina - un parassita lungo fino a 18 m, che provoca pericolose malattie umane: anemia, esaurimento, ostruzione intestinale, indigestione, allergie, problemi al sistema nervoso;
  • che aspetto ha una tenia bovina
  • echinococcus - è pericoloso per una persona essere infettata dalle larve di questa tenia, poiché, entrando nel corpo, si sviluppano rapidamente e formano grandi tumori.

Importante!

I cestodi possono vivere nel corpo per decenni, avvelenandolo e influenzandolo costantemente.

Trattamento e prevenzione

Prima di iniziare il trattamento per i parassiti, è importante determinare esattamente quale specie è presente nel corpo. Ciò è necessario per trovare metodi di trattamento efficaci, poiché la maggior parte dei farmaci è appositamente progettata per sbarazzarsi di un particolare tipo di elminti.

I principali metodi diagnostici per determinare l'agente eziologico dell'invasione:

  • analisi delle feci;
  • analisi del sangue: analisi immunologica generale e enzimatica;
  • striscio;
  • analisi delle secrezioni del duodeno;
  • tomografia;
  • Ultrasuoni.
un esame del sangue per diagnosticare i parassiti nel corpo

Con un solo risultato negativo, la maggior parte dei test deve essere ripetuta. Questo è necessario per ottenere un risultato affidabile.

Una descrizione più dettagliata dei metodi esistenti per diagnosticare l'invasione elmintica è presentata nell'articolo Analisi dei parassiti per un adulto e un bambino.

Se i risultati del test confermano la presenza di invasione elmintica, è importante iniziare immediatamente la terapia antielmintica. Prevede 3 fasi sequenziali:

  1. Preparazione del corpo: l'uso di assorbenti, olio di semi di zucca, che attivano il processo di rimozione delle tossine accumulate. Dura 5-7 giorni.
  2. L'uso di farmaci antielmintici può essere gocce o sospensioni progettate per distruggere un tipo specifico di parassita. Esistono farmaci con un ampio spettro d'azione che distruggono diversi tipi di parassiti contemporaneamente.
  3. La fase di recupero: aiuta a ripristinare il normale funzionamento del corpo, il lavoro del sistema immunitario. Prevede l'uso di assorbenti, complessi vitaminici, in alcuni casi vengono prescritti altri farmaci.

Il trattamento dell'elmintiasi deve essere effettuato sotto la supervisione di un medico. Quando si tratta di infezione da tenia e trematodi, è indicata la terapia ospedaliera.

I farmaci farmacologici sono molto tossici. Dopo il loro uso, ci sono forti effetti collaterali, il loro uso è severamente vietato alle donne in gravidanza. A questo proposito, molte persone preferiscono sbarazzarsi dei vermi con l'aiuto della medicina tradizionale. Nel suo arsenale ci sono molte ricette, la cui efficacia è stata testata per secoli.

Un gran numero di erbe e piante ha un pronunciato effetto antielmintico: zucca, tanaceto, assenzio, immortelle, lino, cipolle, aglio, noci, melograni e carote. Sulla loro base vengono preparati decotti, infusi. Sono destinati alla somministrazione orale o alla pulizia dei clisteri. Questi ultimi sono prescritti per combattere i vermi che parassitano nell'intestino.

Un gran numero di ricette antielmintiche semplici ed efficaci sono descritte nell'articolo Trattamento dei parassiti con rimedi popolari.

Quando si sceglie un metodo di trattamento, assicurarsi che la ricetta non contenga ingredienti a base di erbe a cui si è allergici.

Per ridurre al minimo il rischio di infezione da elminti, è importante osservare costantemente misure preventive:

  • lavarsi le mani prima di mangiare, e anche dopo aver usato il bagno, il contatto con gli animali;
  • lavare accuratamente e versare acqua bollente su frutta, verdura, erbe aromatiche;
  • sottoporre carne, pesce a un trattamento termico sufficiente;
  • animali domestici sverminanti.

Lavarsi sempre accuratamente le mani per prevenire i parassiti.

Ma è impossibile eliminare completamente il rischio di infezione da vermi, quindi due volte l'anno vale la pena fare dei test per stabilire la presenza o l'assenza di vermi.

Si ritiene che per la profilassi debbano essere assunte periodicamente pillole antielmintiche. A tale scopo sono adatti preparati di un ampio spettro d'azione.

Tutti i tipi di parassiti causano gravi danni alla salute umana. Portano a interruzioni nel funzionamento di molti organi e sistemi, provocano malattie patologiche che non possono essere curate per anni.

Ai primi sintomi di elmintiasi, anche se sembra che non potresti essere infettato da vermi da nessuna parte, dovresti andare dal medico. Prescriverà una diagnosi, se necessario, selezionerà i mezzi per la terapia antielmintica.

Parassiti - Segni della presenza di parassiti nel corpo umano, metodi di trattamento

Il corpo umano è un habitat eccellente per molti microrganismi viventi. Zecche, batteri, elminti trovano qui il loro rifugio.

Un ambiente favorevole, la presenza degli oligoelementi necessari li nutrono costantemente e ne favoriscono la riproduzione. Alcuni non indicano nemmeno la presenza di parassiti nel corpo. Altri sono mortali.

Quali agenti patogeni possono abitare?

Giardia, anchilostomi, elminti, ossiuri, tenie, toxocaras, echinocoma, alveocoma. I segni dell'infestazione da parassiti sono quasi tutti gli stessi. Indipendentemente dal tipo di agente patogeno presente nel corpo.

I principali segni della presenza di parassiti nel corpo umano sono nausea e malessere, sensazione di solletico nell'ano ed eruzioni cutanee allergiche.

Molti sviluppano diarrea alternata a stitichezza, mentre le persone credono ingenuamente di avere semplicemente problemi al tratto digestivo.

Ci sono dolori muscolari dolorosi, dolori, febbre, perdita di peso, scarso appetito. Ecco solo i primi sintomi della presenza di parassiti nel corpo.

Giardia parassiti nel fegato

Se Giardia entra nell'intestino, il loro aspetto spesso passa inosservato. I segni di parassiti nel corpo umano saranno assenti per molto tempo. Non ci sono cambiamenti interni o esterni.

Puoi facilmente essere infettato da loro, non lavare correttamente frutta o verdura. Sono classificati come protozoi, una classe di flagellati. Distribuito in forma vegetativa e cisti. Quest'ultimo immerge gli embrioni in una membrana protettiva che li protegge dai fattori aggressivi. Sono di dimensioni molto ridotte, visibili solo al microscopio.

Segni di parassiti nei bambini in forma acuta di diarrea e condizione subfebbrile.

L'anchilostoma ha i seguenti segni della presenza di vermi - parassiti nel corpo umano: eruzioni cutanee sulle gambe, irritazione. Puoi prenderlo semplicemente camminando per terra senza scarpe. Se il microbo entra all'interno, si moltiplica e si comporta come un elminto.

La catena bovina o suina si trova nella carne. È sufficiente mangiare un prodotto poco cotto. È pericoloso perché penetra nel corpo e può entrare nel cervello o negli occhi. Le catene vivono fino a 20 anni. Raggiungono diversi metri di lunghezza.

I parassiti più comuni

i tipi più comuni di parassiti

Di tutto quanto sopra, vorrei evidenziare gli elminti. Sono loro che vengono più spesso raccolti da bambini e adulti. Questa malattia è particolarmente comune nei bambini in età prescolare.

Ufficialmente si registrano fino a 140mila contagiati in tutto il mondo.

Nell'ambiente esterno, le uova sono protette da un guscio speciale. Quindi l'attività vitale degli embrioni è di 45 giorni. In questo momento, non hanno paura del gelo, delle cadute di temperatura, delle radiazioni, dei raggi UV, dell'umidità. Amano particolarmente esistere nel terreno.

La mancanza di un'adeguata igiene del lavaggio delle mani porta allo sviluppo di infezioni. L'individuo è femmina e maschio.

Una volta nel corpo, le uova iniziano a trasformarsi in larve, oppure le larve perdono il guscio e si spostano nella cavità addominale. Lì raggiungono già la pubertà. La femmina porta fino a 200 mila uova al giorno. In lunghezza, i nematodi crescono fino a 40 centimetri.

Molto spesso vivono nell'intestino, ma possono spostarsi nei polmoni, nella cistifellea, nel fegato, negli occhi, nel cervello, nei vasi sanguigni. Se una grande quantità entra nella cistifellea, porta al blocco dei dotti biliari. Nel fegato, i nematodi non vivono a lungo e muoiono.

Come avviene l'infezione?

come si infetta una persona con i parassiti

Le principali vie di ingresso per i vermi sono:

  1. bere acqua sporca e nuotare in corpi idrici inquinati, laghi;
  2. acqua di rubinetto grezza;
  3. frutta e verdura non lavate;
  4. mani sporche;
  5. contatto con animali infetti;

Una volta nello stomaco, l'invasione non si manifesta nei primi giorni. Dopo 5-7 giorni, iniziano a riprodursi attivamente. Muovendosi verso l'interno e fissandosi sulla mucosa intestinale.

Quindi vengono trasportati dal flusso sanguigno attraverso i vasi e il sistema circolatorio. La reinfezione si verifica quando le larve vengono trasportate nella gola.

Quando una persona mangia, li rimanda al tratto gastrointestinale. Inoltre, i nematodi lasciano l'ano a causa dello svuotamento naturale. Inoltre, possono essere visti nelle feci.

segni

segni della presenza di parassiti in vari organi

La malattia esiste in forma acuta e cronica. Nella fase iniziale, i segni della presenza di parassiti nel corpo saranno i seguenti:

  1. un aumento della temperatura, a volte fino a 39 gradi;
  2. dolori muscolari e muscolari;
  3. ridotta motilità gastrica, diarrea e costipazione;
  4. eruzione cutanea;
  5. insonnia e mal di testa;
  6. disagio nell'ano;

Nella fase avanzata dell'elmintiasi, i sintomi della presenza di una persona scompaiono. La temperatura diventa subfebbrile. A volte le persone pensano che tutto funzioni nel corpo e sono in via di guarigione. Tuttavia, non lo è.

Le invasioni danneggiano gli organi interni, rosicchiano il tratto digestivo, il sanguinamento si apre. Le cisti si formano su diversi organi. Il blocco dei dotti della colecisti a volte porta alla necrosi del fegato grasso.

Se i parassiti esistono nel corpo da molto tempo, questo non va bene, in alcuni casi porta alla morte.

Come determinare la presenza di parassiti nel corpo di donne e uomini?

Il fatto è che i prodotti di decadimento degli ossiuri influenzano il corpo femminile e maschile in modi diversi.

Nelle donne, i primi indicatori saranno:

  1. affaticamento rapido, perdita di forza e debolezza;
  2. dolore dalle ovaie e dal basso addome;
  3. fallimento del ciclo mensile, a volte con un aumento del numero di giorni delle mestruazioni;
  4. malfunzionamento della vescica, dei reni
  5. ademia renale;
  6. i periodi diventano dolorosi;
  7. fibroma e cisti si sviluppano nelle ghiandole mammarie;

All'elenco di quanto presentato vorrei aggiungere un aumento della leucorrea, un aumento del nervosismo e un calo delle difese immunitarie. Gli uomini lamentano principalmente difficoltà a urinare, cistite, adenoma prostatico, russamento, calcoli, sabbia nei reni.

Altre manifestazioni di vermi

dolore addominale con parassiti

Abbiamo imparato quali segni servono come motivo per verificare la presenza di nastro adesivo e protozoi. Tuttavia, ci sono ancora diversi segnali per la diagnosi e il trattamento.

L'eccesso di peso appare a causa del fatto che l'agente patogeno parassita avvelena il corpo con prodotti nocivi escreti e assorbe il glucosio. Una perdita precoce di chilogrammi parla anche dell'assunzione di vitamine e sostanze nutritive.

L'anemia o anemia, nutrendosi dei componenti benefici dei batteri, contribuisce alla perdita di sangue. I segni della presenza di parassiti nel corpo dei bambini sono spesso il digrignamento dei denti. Appare a causa di un disturbo del sistema nervoso. Oncologia, le rotture degli organi portano all'infiammazione. Il corpo non ripara i danni ai tessuti. Infezione del tratto respiratorio.

Il verme parassita, dopo essersi fatto strada nei polmoni, viene localizzato sul posto e inizia la riproduzione. Tosse, naso che cola, polmonite e persino asma sono segni che una persona ha l'elmintiasi.

Diagnosi

metodi per la diagnosi dei parassiti nell'uomo

Saranno in grado di identificare la malattia e iniziare il trattamento in tempo:

  1. analisi del sangue generale;
  2. esame sierologico;
  3. metodo scatologico;
  4. raggi X;
  5. tomografia;

Il primo è buono perché ti permette di considerare il microbo nella fase iniziale. Il livello dei leucociti aumenta in termini di indicatori. La coprologia viene eseguita sulla base del prelievo delle feci del paziente. Lo striscio viene esaminato al microscopio alla ricerca di larve e uova. Tuttavia, la tecnica non è sempre affidabile.

Ad un certo punto, il verme non ha il tempo di deporre la prole. I raggi X vengono eseguiti nel caso in cui gli individui vivano nel tratto respiratorio. All'infetto viene somministrato un rimedio speciale, dopo di che i nematodi o il nastro sono visibili nelle immagini con strisce bianche.

Trattamento

ciclo di sviluppo della tenia suina nell'uomo

Non appena è stata effettuata una corretta visita medica, il medico esamina i dati e prescrive i farmaci sulla base di essi. L'automedicazione è inaccettabile, perchéritarda il periodo di malattia e complica la guarigione.

Il corso è individuale, ma fondamentalmente il grado acuto viene trattato in una settimana e quello cronico è di 2-3 settimane. Quindi la consegna del materiale è richiesta ogni settimana.

Dopo la guarigione, vale la pena monitorare il processo per altri 3-5 mesi per evitare ricadute.

I mezzi per bloccare la motilità delle invasioni hanno trovato ampia applicazione nella pratica. I farmaci sono efficaci contro lamblia, opistorchiasi, bioelminti, cistodi allo stadio larvale, enterobiasi. Ricezione una volta, il che è conveniente. Quindi assumere dopo 20 giorni.

modi popolari

aglio contro i parassiti nell'uomo

L'aglio agisce attivamente come assistente nella lotta contro la malattia. L'effetto del vegetale è dovuto alle sue proprietà battericide e antielmintiche. L'ingestione rallenta la formazione delle larve.

Usato come profilassi, è sufficiente mangiare 2 chiodi di garofano al giorno.

Per espellere i bioelminti, viene preparata una soluzione all'aglio. Immergere l'intera testa in acqua bollente per un giorno. Dopo che è stato filtrato attraverso una garza, viene digitato un clistere. Il contenuto viene iniettato nell'ano. Quindi, entro 3 giorni. Dà effetto e lavaggio con un decotto della pianta con il latte. Vengono presi diversi grandi chiodi di garofano, riempiti di latte, bolliti fino a quando non si ammorbidiscono. Il farmaco viene filtrato e raccolto in un serbatoio.

Iniettato nell'ano. Devi farlo per 5-6 giorni.

Un altro compagno sarà l'arco. Tagliare una testa grande ad anelli, riempire con la vodka. Attendi 10 giorni e prendi 1 cucchiaio 2 volte al giorno prima dei pasti.

Mescolare i semi di zucca con il miele. Semi verdi richiesti. Hai bisogno di 120 grammi di semi e 50 milioni di litri di miele per porzione. Mangiare una volta al mattino a stomaco vuoto, risciacquare.

Erbe che uccidono gli alieni assenzio, tanaceto, calamo, centauro. Il farmaco richiederà 4 cucchiai di ciascuno. Versato con acqua bollente, lasciarlo per una notte. Filtrare e bere 1 cucchiaio. l. due volte al giorno per 10 giorni.

Prevenzione

lavarsi le mani come prevenzione dei parassiti nell'uomo

Se aderisci a determinate regole, puoi proteggerti dall'infezione. Il contatto con i pazienti deve essere evitato. Lavati sempre le mani prima di mangiare e dopo aver camminato. Maneggia le mani dopo aver giocato con gli animali domestici e insegnalo ai tuoi figli.

Sciacquare frutta e verdura sotto l'acqua corrente. Non bere acqua da pozzi, laghi e corsi d'acqua. Non usare acqua grezza, falla bollire. Prestare sempre la dovuta attenzione al trattamento termico di alimenti, pesce, carne. Astenersi dallo shopping in luoghi sospetti.

La prevenzione dell'infezione è un tentativo di evitare il contatto con lui oi suoi portatori. Puoi fare controlli regolari e la pulizia del corpo.

Ma è difficile evitarlo, perché alcuni parassiti possono entrare nel corpo attraverso le parti esposte delle gambe. Le analisi e i controlli del corpo non saranno superflui, soprattutto se si sospetta la loro presenza.

Le seguenti misure di sicurezza contribuiranno a ridurre il rischio di infezione:

  • igiene personale;
  • pulizia frequente della casa;
  • trattamento termico degli alimenti;
  • lavare frutta e verdura;
  • atteggiamento attento alla salute degli animali domestici.